Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Fondazione Anna Lindh - Riuniti i protagonisti del dialogo e della pace

Data:

10/09/2015


Fondazione Anna Lindh - Riuniti i protagonisti del dialogo e della pace

Nella simbolica data dell'11 settembre, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ospita due importanti riunioni per il dialogo e la pace.

La prima è quella del Consiglio Consultivo della Fondazione Anna Lindh - costituita da 43 Paesi euromediterranei - che si propone di rilanciare l'azione internazionale alla luce delle sfide generate dai fenomeni migratori.

La Fondazione, nata nel 2003 sotto la Presidenza italiana dell’UE, agisce come braccio dell’Unione per il Mediterraneo per le attività di dialogo interculturale e per il rafforzamento della società civile nei paesi della riva Sud.

La riunione sarà inaugurata dalla nuova Presidente, Elisabeth Guigou, e presidente della Commissione Esteri  dell’Assemblea Nazionale francese, e interverranno il Sottosegretario agli Affari Esteri Mario Giro e il Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca Stefania Giannini.

La seconda riunione è quella della RIDE - Rete Italiana per il Dialogo Euromediterraneo - costituita nel 2013 dal MAECI e dai più importanti organismi italiani attivi nel dialogo e nella cooperazione. L'Assemblea Generale della RIDE deciderà le linee direttive per il biennio 2016-2018 ed eleggerà il nuovo Comitato Esecutivo.

Alla fine della giornata si terrà un incontro tra il Consiglio Consultivo della Fondazione Anna Lindh e la RIDE, che costituisce la Rete Italiana della stessa Fondazione.

L’evento si svolge a Roma in riconoscimento del ruolo di rilievo dell’Italia, il Paese con la rete della società civile più numerosa e attiva all’interno della Fondazione Lindh. L’Italia inoltre metterà a disposizione della Fondazione Lindh il Centro di documentazione e Museo multimediale attualmente in fase di allestimento nei locali della Fondazione Mediterraneo a Napoli.


21245
 Valuta questo sito