Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Giordania: Progetto Mar Morto-Mar Rosso, l’Italia contribuirà alla prima fase

Data:

02/12/2016


Giordania: Progetto Mar Morto-Mar Rosso, l’Italia contribuirà alla prima fase

L’Italia contribuirà alla realizzazione della Prima Fase del Progetto Mar Morto - Mar Rosso con un credito d’aiuto di 50 milioni di euro (dal valore “grant equivalent” di circa 25 milioni di euro) e un dono di 2 milioni di euro. Il contributo italiano sarà confermato in seguito alla positiva conclusione degli studi in corso sull’impatto ambientale del Progetto e dopo una valutazione finale sulla sua complessiva sostenibilità finanziaria. Ulteriori risorse potranno essere attivate nell’ambito della “Neighbourhood Investment Facility” dell’Unione Europea.

L’annuncio del contributo italiano è stato dato dall’Ambasciatore italiano in Giordania, Giovanni Brauzzi, alla Conferenza dei Donatori tenutasi presso il Mar Morto il primo dicembre. L’Italia è coinvolta nel Progetto Mar Morto - Mar Rosso fin dalle fasi iniziali, avendo finanziato in parte il primo studio di fattibilità.

La decisione di sostenere ulteriormente il Progetto - la cui Prima Fase prevede la realizzazione di un impianto di desalinizzazione e una condotta che collega il Mar Rosso al Mar Morto - è stata presa sulla base del potenziale contributo che può apportare allo sviluppo della Giordania e dei Paesi circostanti, al reperimento di nuove risorse idriche, alla salvaguardia del Mar Morto, e alla stabilità della regione mediorientale.


23857
 Valuta questo sito