Il Progetto - #Iwant2Bfree, al via in Uganda la campagna contro l’omofobia
Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Il Progetto - #Iwant2Bfree, al via in Uganda la campagna contro l’omofobia

Data:

18/05/2016


Il Progetto - #Iwant2Bfree, al via in Uganda la campagna contro l’omofobia

Da oggi, Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia, l’Organizzazione umanitaria Soleterre – Strategie di pace promuove in Uganda la campagna di informazione e sensibilizzazione #Iwant2Bfree a sostegno delle persone LGTBI (acronimo di lesbian, gay, bisexual, transgender e intersex) e dei difensori dei loro diritti umani, organizzazioni e singoli cittadini che lottano contro le ingiustizie e per il rispetto dei diritti umani. La campagna è parte integrante del progetto “Al fianco dei difensori dei diritti umani in Uganda” realizzato da Soleterre e finanziato dalla Cooperazione italiana allo Sviluppo, attivo da oltre un anno nello Stato ugandese. Protagonisti di #Iwant2Bfree sono gay, lesbiche e transessuali ugandesi che hanno veicolato il loro messaggio posando per alcuni ritratti fotografici, a volto coperto per proteggere la propria identità. La campagna mostra il desiderio di poter vivere una vita libera dalle discriminazioni: “#Iwant2Bfree not to hide myself” (voglio essere libero di non nascondermi), “#Iwant2Bfree to be accepted by my family” (voglio essere libero di essere accettato dalla mia famiglia) o “#Iwant2Bfree enjoy my private life” (voglio essere libero di godere della mia vita privata) sono alcuni dei messaggi che saranno veicolati soprattutto attraverso i social network. La campagna è visibile online sul sito www.hrduganda.org, piattaforma web in lingua italiana creata da Soleterre.


22770
 Valuta questo sito