Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Italia-Rep.Ceca: rilancio partnership economica e politica - Della Vedova a Praga incontra aziende

Data:

25/03/2015


Italia-Rep.Ceca: rilancio partnership economica e politica - Della Vedova a Praga incontra aziende

La crisi ucraina, la Libia, i flussi migratori e la crescita in Europa, ma anche l'ulteriore rafforzamento degli scambi commerciali e dei rapporti economici bilaterali, già in costante miglioramento negli ultimi anni.
Sono questi i principali temi sul tavolo che saranno affrontati nel corso della visita che il sottosegretario Affari Esteri e la Cooperazione Internazionale, Benedetto Della Vedova, ha affrontato a Praga.

''Italia ed Europa dopo la Presidenza italiana dell'Ue. Prospettive economiche della Repubblica ceca''
Della Vedova ha avuto incontri istituzionali con il segretario di Stato per gli affari europei, Tomas Prouza, e con gli omologhi presso il ministero degli Affari Esteri in carica delle tematiche europee, degli affari politici e degli affari economici. Della Vedova ha aperto poi il seminario ''Italia ed Europa dopo la Presidenza italiana dell'Ue. Prospettive economiche della Repubblica ceca'' che, ospitato dall'Ambasciata d'Italia a Praga, ha visto la partecipazione di numerose aziende italiane e locali nonché del ministero dello Sviluppo Economico ceco e dei presidenti delle regioni Sud Moravia e Moravia-Slesia. Infine, presso la Camera di Commercio italo-ceca, Della Vedova ha incontrato i rappresentanti delle principali aziende italiane operanti nel Paese.

Immigrazione, crescita, lotta alla disoccupazione, e internazionale
Si è trattato di un incontro fortemente voluto dall'ambasciatore Aldo Amati per allargare la sfera di interesse dell'imprenditoria nel Paese centroeuropeo che vanta lusinghieri indici di stabilità e di sviluppo. Proprio l'Ambasciata è infatti sede dell'inaugurazione di un workshop sulle tecnologie innovative con la partecipazione di una trentina di imprese italiane e controparti ceche.

Spazio quindi a un meeting con il consiglio direttivo della Camera di Commercio italo-ceca e a una serie di contatti istituzionali al Ministero degli Esteri. Una particolare attenzione viene riservata a tematiche di respiro europeo come immigrazione, crescita, lotta alla disoccupazione, e internazionale, come le crisi in Ucraina, Daesh, Libia e Medio Oriente.


20368
 Valuta questo sito