Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

L'Aja - Pionieri e nuovi migranti: le storie di 1001 italiani in terra olandese

Data:

26/02/2016


L'Aja - Pionieri e nuovi migranti: le storie di 1001 italiani in terra olandese

Spazzacamini, terrazzieri, figuristi e gelatai dell’Ottocento, minatori e operai, docenti e ricercatori universitari, scienziati, espatriati e “transmigranti” dell’epoca attuale: sono i protagonisti del libro “1001 Italiani. Storia e storie di italiani nei Paesi Bassi”, il primo studio organico in lingua italiana, scritto da Daniela Tasca, sul contributo dei nostri connazionali alla storia e allo sviluppo olandesi. L’idea di raccogliere le storie di “1001 italiani” fu lanciata nella primavera 2012 dall’ambasciatore d’Italia a L’Aja, Francesco Azzarello, nel corso di un incontro con i connazionali ad Eindhoven: oggi è diventato un progetto editoriale sponsorizzato dalla stessa Ambasciata, con il contributo del ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, in collaborazione con la fondazione Stichting Culturissima/1001 Italianen.

“1001 italiani”

Il volume è stato presentato il 25 febbraio nell’aula magna dell’Università di Amsterdam e si concentra sul periodo che va dalla fine del Settecento ai giorni nostri. “Questo libro - osserva l’ambasciatore Azzarello - vuole essere un dono dell’Italia ai nostri connazionali in terra olandese, attori della storia ed eccellenze odierne in tutti i campi. Ma vuole anche essere uno strumento di conoscenza e riferimento fuori dai Paesi Bassi. Dopo quattro anni, è un’emozione vedere il prodotto finale di questo progetto e poterlo condividere”.


22223
 Valuta questo sito