Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

L'Italia e l'Artico nel ventennale della Dichiarazione di Ottawa

Data:

10/10/2016


L'Italia e l'Artico nel ventennale della Dichiarazione di Ottawa

In occasione del XX anniversario della Dichiarazione di Ottawa istitutiva del Consiglio Artico, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ospita il 10 e 11 ottobre 2016 una due giorni di conferenze internazionali dedicate ai temi dell’Artico.

Si apre il 10 ottobre con la Conferenza Internazionale “Il Consiglio Artico e la prospettiva italiana”, con indirizzo di saluto del Segretario Generale Elisabetta Belloni, intervento di apertura del Sottosegretario agli Affari Esteri e alla Cooperazione Internazionale Benedetto Della Vedova.

La Conferenza, organizzata dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale in collaborazione con l’Istituto Affari Internazionali (IAI), il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) e la Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale (SIOI), si propone di presentare, con l’apporto di esperti italiani e stranieri, le iniziative di cooperazione internazionale nella regione artica di interesse per l’Italia, sotto il profilo politico, scientifico ed imprenditoriale. Focus dell’evento le attività del Consiglio Artico, il principale forum inter-governativo regionale cui l’Italia partecipa come Paese osservatore, con analisi dell’ecosistema e delle opportunità politiche, economiche e scientifiche che si stanno aprendo a seguito dei cambiamenti climatici.

L’11 ottobre la Farnesina ospita la Conferenza Finale del progetto ARCA (Artico: Cambiamento Climatico Attuale ed eventi estremi del passato), finanziato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) con la partecipazione del Consiglio nazionale delle ricerche (CNR), in qualità di coordinatore, dell’Istituto nazionale di oceanografia e di geofisica sperimentale (OGS) e dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (INGV). La Conferenza prevede la presentazione dei principali risultati del progetto e intende promuovere una discussione su come sostenere in una prospettiva di lungo termine la collaborazione tra le istituzioni scientifiche nazionali, anche per evidenziare il contributo italiano alla ricerca nell'Artico.


23526
 Valuta questo sito