Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Lisbona - Lettura musicata, grande attesa per “La strage dei congiuntivi in tour”

Data:

15/10/2015


Lisbona - Lettura musicata, grande attesa per “La strage dei congiuntivi in tour”

Contaminata dall’inglese, minacciata dalle icone di WhatsApp, “offesa” da abbreviazioni che si usano negli sms e nelle chat, la lingua italiana appare più in crisi che mai. Eppure in tutto il mondo è tempo di festeggiarla: per la XV edizione della Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, che avrà luogo dal 19 al 24 ottobre, il tema prescelto è “Italiano della musica, musica dell’Italiano”. Tante le iniziative, gli eventi, gli spettacoli. A Lisbona giovedì 15 ottobre, presso l’Istituto Italiano di Cultura della città, ci sarà un primo assaggio degli eventi programmati per la Settimana della Lingua. Ad attendere il pubblico Massimo Roscia e Davide Zilli e la loro lettura musicata “La strage dei congiuntivi in tour”.                                                                                                                           

“La strage dei congiuntivi in tour”

Chi ha ucciso l’assessore alla cultura? Ma, soprattutto, chi salverà la grammatica? Cinque bizzarri personaggi, abilmente descritti, si uniscono per mettere in atto un grande disegno criminoso a difesa estrema di una lingua quotidianamente vilipesa, deturpata e ferita a morte. Roscia, autore del libro “La strage dei congiuntivi” (2014, Exòrma) parlerà di quanto e come viene maltrattata la nostra lingua: divertirà il pubblico con una lunga serie di strafalcioni raccolti da lui e dai suoi fan e racconterà questo suo ultimo straordinario noir in difesa della lingua italiana. Sarà accompagnato, con voce e pianoforte, dal cantautore Davide Zilli. Zilli presenterà, inoltre, il suo pezzo “Il congiuntivo se ne va”: canzone-manifesto di un’Italia che cambia insieme alla sua lingua.


21436
 Valuta questo sito