Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Lituania - A Vilnius Festival Scienza con 5 noti esperti italiani

Data:

26/08/2016


Lituania - A Vilnius Festival Scienza con 5 noti esperti italiani

‎Il Festival della Scienza di Vilnius richiamerà in Lituania dall'8 al 17 settembre 5 noti esperti italiani che terranno una serie di conferenze. La kermesse scientifica, arrivata alla 13esima edizione, vedrà la partecipazione di Chiara Zuccato, Eugenio Coccia, Giuseppe Novelli, Giorgio Metta e Fiorenzo Conti.

Primo appuntamento il 12 settembre con l'incontro in italiano, con traduzione simultanea in lituano, su "Brain evolution and neurological disorders: the example of Huntington's Disease" della Zuccato. Professore associato al dipartimento di Bioscienze all'Universita' di Milano, dal 1999 lavora sul disordine genetico neurodegenerativo della malattia di Huntington e dal 2008 e' consulente scientifico della Associazione italiana malattia di Huntington (Aich) a Milano, dedicandosi alle attivita' di sostegno alle famiglie dei pazienti.

Il 14 settembre sarà la volta de "Storia della ricerca delle onde gravitazionali" a cura di Coccia, coautore della scoperta delle onde gravitazionali, fisico sperimentale impegnato sul tema fin dalla laurea nel 1980 nel gruppo di Edoardo Amaldi e Guido Pizzella. Dal 2000 e' professore ordinario di Fisica all'Universita' di Roma "Tor Vergata", ed e' stato direttore dei Laboratori del Gran Sasso dell'Istituto Italiano di Fisica nucleare (2003-2009). Ha diretto gli esperimenti di ricerca delle onde gravitazionali Explorer al Cern (1998-2010) e Nautilus nei Laboratori di Frascati dell'Infn, mentre dal 2006 partecipa all'esperimento Virgo, l'interferometro per le onde gravitazionali installato a Pisa.
Sempre il 14 ci sara' la conferenza "Dna is life. Tutto il resto e' un dettaglio", a cura di Novelli, genetista di fama mondiale, rettore dell'Universita' degli Studi di Roma Tor Vergata e responsabile dell'Unita' di Ricerca Genetica Umana presso di questa. L'obiettivo principale del suo lavoro di ricerca e' stata la mappatura, l'identificazione e la caratterizzazione di geni-malattia umana.

Il giorno dopo sara' la volta della presentazione de "iCub project: an open platform for research in robotics and AI", robot umanoide di 104 cm attivo nella ricerca nell'ambito dell'intelligenza artificiale, e dell'incontro "La scienza e' servita: la fisiologia del gusto", durante il quale Conti illustrera' le recenti scoperti neuroscientifiche in questo ambito. Gli appuntamenti sono stati organizzati dall'Istituto italiano di cultura di Vilnius con la collaborazione del Mokslo festivalis.


23312
 Valuta questo sito