Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Marikana, la fine del sogno arcobaleno raccontata da Raphael D’Abdon

Data:

03/02/2017


Marikana, la fine del sogno arcobaleno raccontata da Raphael D’Abdon

A Marikana, in Sudafrica, nell’agosto del 2012 la polizia aprì il fuoco su un gruppo di minatori in protesta: negli scontri furono uccise 34 persone.

I tragici eventi sono raccontati in “Marikana. Il Sudafrica e la fine del sogno arcobaleno”, volume curato da Raphael D’Abdon (edizioni Aviani&Aviani, Udine 2015) che sarà presentato il prossimo 8 febbraio (ore 18) presso la sede della Società Dante Alighieri di Johannesburg (n. 62, Houghton Drive, Johannesburg). L’evento è organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura di Pretoria in collaborazione con la Società Dante Alighieri di Johannesburg. La presentazione del volume prevede l’intervento di alcuni tra i poeti che vi hanno contribuito, che leggeranno le loro poesie da vivo.

Oltre a Raphael d’Abdon, poeta, curatore e traduttore del volume e ad Anna Amendolagine, direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Pretoria, hanno garantito la loro partecipazione: Sarah Godsell, storica e poetessa e Heidi Henning, scrittrice e poetessa, entrambe di Johannesburg; Philippa Yaa de Villiers, poetessa e drammaturga sudafricana e infine l’italiana Laura Visentin, della onlus Time for Africa, che viene a presentare il progetto di cooperazione a supporto della comunità di Marikana. Raphael D’Abdon è un accademico dell’Università del Sudafrica e scrittore italiano che dal 2008 vive a lavora nel Paese africano. Nel libro da lui curato, prima edito in inglese con il titolo “Marikana. A Moment in Time” nel 2013, ed ora tradotto in italiano, raccoglie poesie, racconti, articoli e saggi sui tragici eventi accaduti a Marikana: il libro si interroga su quanto accaduto nel massacro su cosa questo evento abbia significato e significherà per la cosiddetta “Nazione Arcobaleno”.

Il volume contiene 34 testi, scritti da 30 autori provenienti da 5 Paesi (Sudafrica, Lesotho, Italia, Kenya, Stati Uniti). Tutti i proventi ricavati dalle vendite del libro sono devoluti alla Combined School, una delle due scuole dell’obbligo della comunità di Marikana, nella quale studiano molti ragazzi e ragazze che hanno perso parenti e/o amici nella strage.


24158
 Valuta questo sito