Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Il Ministro Frattini ha ricevuto una delegazione di esponenti delle amministrazioni locali della provincia irachena di Dhi Qar

Data:

28/10/2004


Il Ministro Frattini ha ricevuto una delegazione di esponenti delle amministrazioni locali della provincia  irachena di Dhi Qar

28 Ottobre 2004 - Sostenere lo sviluppo delle istituzioni in Iraq, impegnate nella sfida della ricostruzione del paese e di un sistema democratico: e' con questo obiettivo che il Ministero degli Esteri ha realizzato un corso di formazione in Italia per una delegazione di rappresentanti delle amministrazioni locali della provincia irachena di Dhi Qar, dove opera il contigente militare italiano. La delegazione e' stata ricevuta oggi dal Ministro Frattini al termine del periodo di formazione che si e'svolto - con la collaborazione del Formez - in varie citta' italiane. ''Voi siete la testimonianza - ha detto il Ministro, rivolgendosi alla delegazione irachena - di come le istituzioni amministrative funzionino in Iraq e di come l'Italia sia impegnata a sostenere il loro rafforzamento. Abbiamo lavorato con impegno per aiutare il popolo iracheno a svolgere le elezioni locali e continueremo a farlo - ha aggiunto il Ministro - per consentire che a gennaio si possa svolgere in Iraq , per la prima volta dopo tanti anni, una elezione nazionale veramente libera''.

Il Ministro Frattini con il capo della delegazione Irachena, Salman Sharif Daffar

Secondo il Ministro , ''sarebbe irresponsabile far mancare in questo momento il sostegno della comunita' internazionale alla popolazione irachena che ha subito cosi' tante sofferenze''. Il Ministro ha sottolineato che la realizzazione del corso di formazione per gli amministratori locali rappresenta un ''esperimento esemplare '' che testimonia anche il forte legame di amicizia tra i due paesi e che ad esso ne seguiranno altri. '' Sono convinto - ha detto - che l'impegno dell'Italia sia apprezzato dalla popolazione della provincia di Dhi Qar ma dovete ricordare che il destino dell'Iraq e' nelle vostre mani. Tutto quello che l'Italia ha fatto e fara' per sostenere la stabilizzazione dell'Iraq - ha concluso il Ministro - avviene nell'assoluto rispetto della vostra storia, della vostra cultura e della vostra religione: e' dal rispetto reciproco che nascono saldi rapporti di amicizia tra i popoli''.

Il vice presidente del Consiglio della provincia di Dhi Qar, che ha guidato la delegazione degli amministratori locali, ha ringraziato il Ministro e il Formez per l'iniziativa, sottolineando che essa fornisce un contributo anche alla preparazione della ''sfida piu' difficile per l'Iraq: la costruzione di un sistema democratico e federale, attraverso l'elezione di un governo rappresentativo''. L'esponente iracheno ha ricordato che l'inziativa ha centrato tutti i suoi obiettivi: ha rafforzato i rapporti tra i due paesi, ha permesso uno scambio di know how in campo amministrativo e ha portato alla firma con il Formez di un memorandum di intesa.
Il vice presidente del consiglio della provincia ha ribadito che con le forze italiane presenti in Iraq e' in atto un ''ottimo rapporto di collaborazione'' e ha auspicato che la provincia di Dhi Qar diventi un modello per tutto l'Iraq , grazie anche all'impegno italiano .

Il corso di formazione seguito dagli amministratori locali di Dhi Qar e' stato promosso dalla Task force Iraq, coordinata dal Ministero degli Affari Esteri e si inserisce nell'ambito delle molteplici iniziative intraprese dal Governo italiano nel settore della formazione di una nuova classe dirigente e amministrativa irachena .


Luogo:

Rome

5780
 Valuta questo sito