Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Oman - In mostra i "Colours of my Liguria" di Crovetto

Data:

03/12/2015


Oman - In mostra i

Per la prima volta in mostra in Oman i dipinti del pittore ligure Gian Marco Crovetto. L'esposizione, chiamata "Colours of my Liguria", si terra' in uno dei maggiori musei del Sultanato, il Bait al Zubair, dal 9 dicembre al 4 gennaio 2016. L'iniziativa e' stata realizzata con il patrocinio dell'ambasciata d'Italia a Mascate e grazie al supporto dell'Associazione Promotori Musei del Mare e della Navigazione Onlus. Per l'occasione saranno esposte 22 tele dell'artista genovese, in un allestimento semplice ma di grande impatto visivo. Le opere in mostra visitano angoli molto riconoscibili della Riviera Ligure: le Cinque Terre, Portofino, San Fruttuoso, Bogliasco, dove Crovetto e' nato e ora vive e lavora. L'artista ha gia' avuto molte personali in Italia, Europa e negli Stati Uniti. "Ho subito aderito con entusiasmo, perche' mi e' sembrata un'idea meravigliosa - ha detto il pittore -. Inoltre, Mascate e' una citta' di mare e io, da genovese, amo il mare e quel che rappresenta.

"COLOURS OF MY LIGURIA"

Sara' senza dubbio un'esperienza interessante, dal punto di vista umano e culturale, poter incontrare persone nuove e vedere luoghi nuovi. Le novita' sono sempre il carburante dell'ispirazione e mi hanno sempre influenzato. Sara' emozionante e, per me, l'emozione e' alla base della pittura". La rassegna, peraltro, e' stata fortemente voluta dell'ambasciatore italiano a Mascate, Paola Amadei, nell'ambito dell'azione volta al rafforzamento delle relazioni bilaterali e alla promozione del nostro Paese nel Sultanato. "Gli omaniti e gli italiani hanno entrambi una relazione unica con il mare, che ha sempre fatto parte integrante della loro cultura - ha spiegato l'ambasciatore -. Negli ultimi anni, la coscienza delle similitudini esistenti fra il Sultanato dell'Oman e l'Italia e' andata via, via crescendo portando quindi a un rafforzamento delle relazioni bilaterali fra i due paesi. Cio' e' particolarmente vero in campo culturale, che per entrambe le nazioni e' uno degli strumenti piu' efficaci per aumentare la comprensione reciproca fra le persone"


21757
 Valuta questo sito