Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

OSCE - Il Ministro Gentiloni alla prima giornata della Conferenza Mediterranea

Data:

20/10/2015


OSCE - Il Ministro Gentiloni alla prima giornata della Conferenza Mediterranea

L’edizione 2015 della Conferenza dei Paesi OSCE con i 6 Paesi Partner del Mediterraneo (Marocco, Algeria, Tunisia, Egitto, Israele e Giordania) è ospitata il 20 e 21 ottobre dalla Giordania nella località di Sweimeh, sulle rive del Mar Morto, ed è dedicata al tema “Common Security in the Mediterranean region – challenges and opportunities”.

L’evento è co-presieduto dal Ministro degli Esteri tedesco Steinmeier, in qualità di Presidente di turno del Gruppo Mediterraneo OSCE, dall’omologo giordano Nasser Judeh e dal Vice Ministro degli Esteri serbo Roksanda Ninčić, in rappresentanza della Presidenza di turno dell’OSCE.

L’OSCE e la Cooperazione Multilaterale nel Mediterraneo

La cooperazione tra l’OSCE e i Paesi della sponda sud del Mediterraneo risale al 1995, quando a cinque Paesi (Algeria, Egitto, Israele, Marocco e Tunisia) è stato riconosciuto lo status di “Partner OSCE per la Cooperazione”, poi esteso anche alla Giordania nel 1998.

In occasione del Consiglio Ministeriale di Vilnius del dicembre 2011, i Paesi OSCE hanno sottolineato, tramite l’adozione di una specifica decisione, la necessità di valorizzare le potenzialità del Partenariato Mediterraneo dell’OSCE. Nel quadro dei seguiti di tale decisione, l’Italia ha ospitato la Conferenza Mediterranea dell’OSCE (Roma, ottobre 2012) ed ha poi proposto e ottenuto l’istituzione di un “Focal Point OSCE-MED” presso il Segretariato OSCE.


21460
 Valuta questo sito