Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Settimana della Lingua: a Praga: da Tex a Pentothal la storia del fumetto italiano

Data:

22/10/2019


Settimana della Lingua: a Praga: da Tex a Pentothal la storia del fumetto italiano

La grande tradizione del fumetto italiano è protagonista, all’Istituto Italiano di cultura di Praga, della XIX Edizione della Settimana della Lingua Italiana nel Mondo. Un ciclo di iniziative permetterà di conoscere il fumetto, un genere letterario che coinvolge milioni di appassionati in tutto il mondo e in cui l'Italia vanta una tradizione di primissimo piano.

Per l'occasione nella Biblioteca dell’Istituto sarà inaugurata una nuova sezione dedicata ai fumetti italiani, molti dei quali editi dallo storico marchio milanese Sergio Bonelli Editore. Tra i titoli che entreranno a far parte del catalogo spicca l’intera collana, completa di tutti gli albi e numeri speciali, della serie western dedicata a Tex Willer. Nella sala conferenze dell’Istituto si terrà un incontro dal titolo Tex Willer | Un fenomeno italiano”, con interventi dello sceneggiatore Mauro Boselli e del fumettista Giorgio Giusfredi. 

Al talentuoso autore di fumetti Andrea Pazienza sarà invece dedicata la conferenza del giornalista e saggista Luigi Di Fonzo, autore del volume "Andrea Pazienza, il mio nome è Pentothal". Di Fonzo approfondirà le influenze artistiche e letterarie attraverso cui il grande artista italiano, allora ventenne, modellò il personaggio della sua prima opera ufficiale: Pentothal. L'opera narra i sogni e i disagi di un artista di provincia che a 19 anni approda a Bologna per studiare al Dipartimento di Arti Musica e Spettacolo (Dams) fondato dal semiologo Umberto Eco. Una vera e propria autobiografia a fumetti che Pazienza creò tra il 1975 e il 1977 e che divenne l'opera di formazione di un'intera generazione e  un'icona del Movimento del '77.


28917
 Valuta questo sito