Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Repubblica Ceca - Italia protagonista ai Nato Days

Data:

24/09/2015


Repubblica Ceca - Italia protagonista ai Nato Days

L'Italia e' protagonista ai Nato Days ad Ostrava in Repubblica Ceca. La manifestazione, che si e' tenuta dal 18 al 20 settembre, e' la piu' importante esibizione europea di mezzi militari e ha visto quest'anno una partecipazione record di pubblico: circa 250 mila spettatori vi hanno assistito presso l'aeroporto Leos Janacek di Mosnov. Particolarmente applaudito lo show del 15esimo Stormo dell'Aeronautica militare italiana con gli elicotteri Augusta AW 139 (HH 139 A), uno dei mezzi piu' apprezzati in ambito interforze per quanto riguarda il soccorso aereo. A margine dell'evento si sono tenuti una serie di incontri bilaterali e multilaterali tra i rappresentanti istituzionali internazionali e personalita' del mondo politico, commerciale, accademico e culturale. "E' stata un'ottima opportunita' per i rappresentanti delle imprese per illustrare le caratteristiche dell'HH139 a livello internazionale - ha spiegato a Pei News l'ambasciatore italiano a Praga, Aldo Amati, che ha rappresentato il nostro paese all'evento - e per consentire alla controparte di visionarle e provarle sul campo".

Ottima opportunita' per i rappresentanti delle imprese per illustrare le caratteristiche dell'HH139

Infatti, i due vice ministri della Difesa cechi, Daniel Kostoval (responsabile per le acquisizioni militari) e Tomas Kuchta (a capo della cooperazione industriale) sono stati ospitati a bordo dell'HH139 - insieme all'ambasciatore Amati e a un rappresentante dell'azienda - per un volo dimostrativo in cui sono state effettuate una serie di manovre per "illustrare dal vivo" le effettive capacita' della macchina. La Repubblica Ceca recentemente ha manifestato la volonta' di acquisire 12 nuovi elicotteri multiruolo, per sostituire la vecchia flotta di Mi-24, Mi-8 e Mi-17 ormai vetusta. A questo proposito ha inviato alcune "request of information" alle aziende di Stati Uniti, Francia e Italia, che hanno tempo per rispondere formalmente entro il 31 settembre.


21311
 Valuta questo sito