Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

STATEMENT BY FRANCE, GERMANY, ITALY, THE UNITED KINGDOM AND THE UNITED STATES OF AMERICA ON LIBYA

Data:

11/03/2021


STATEMENT BY FRANCE, GERMANY, ITALY, THE UNITED KINGDOM AND THE UNITED STATES OF AMERICA ON LIBYA

France, Germany, Italy, the United Kingdom and the United States of America welcome the vote of confidence by the overwhelming majority of the members of the House of Representatives meeting in Sirte 8-10 March to endorse the cabinet chosen by Prime Minister-designate Abdulhamid Dabaiba for an interim Government of National Unity.

We applaud the Libyan people for their determination to restore unity to their country. We commend all Libyan actors for constructively participating in and facilitating this vote by a body representing the voices of the Libyan people.

This outcome is a fundamental step on the path towards the unification of Libyan institutions and a comprehensive political solution to a crisis that has tested Libya and its people. Through the Berlin Process, we will continue to support the Libyan people and the UN efforts jointly with our partners.

We appreciate the statement issued by Prime Minister Sarraj welcoming the vote of the House of Representatives and expressing readiness to hand over power, and now call upon all current Libyan authorities and actors to show the same responsibility and ensure a smooth and constructive handover of all competences and duties to the interim Government of National Unity. The new interim executive authority will have the primary tasks of organizing free and fair Presidential and Parliamentary elections on 24 December 2021, followed by a transfer of authority to Libya’s democratically chosen leaders; fully implementing the 23 October 2020 ceasefire agreement; commencing a process of national reconciliation; and addressing the basic needs of the Libyan population. 

France, Germany, Italy, the United Kingdom and the United States of America welcome the withdrawal of foreign forces and mercenaries from the area around Ghardabya airport, in order to allow members of the House of Representatives to safely participate in the parliamentary session in Sirte, and praise the work of the Joint Military Commission 5+5 to make this possible. It is important that such a development represent an irreversible step towards the full implementation of the 23 October 2020 ceasefire agreement, including the withdrawal of all foreign fighters and mercenaries from all of Libya.

We express gratitude to the UN Support Mission in Libya (UNSMIL) and the Special Envoy of the UN Secretary General for Libya, Jan Kubiš, for their tireless efforts to stabilize Libya and ensure stability and prosperity to its people. 

*********

TRADUZIONE DI CORTESIA

Dichiarazione congiunta di Francia, Germania, Italia, Regno Unito e Stati Uniti d'America sulla Libia

Francia, Germania, Italia, Regno Unito e Stati Uniti d’America accolgono con favore il voto della larga maggioranza dei membri della Camera dei Rappresentanti, riuniti a Sirte dall’8 al 10 marzo, che ha accordato la fiducia al Governo provvisorio di Unità Nazionale guidato dal Primo Ministro designato Abdulhamid Dabaiba.

Plaudiamo al popolo libico per la sua determinazione a ripristinare l’unità del proprio paese e apprezziamo l’impegno di tutti gli attori libici per aver partecipato in modo costruttivo e per aver facilitato questo voto da parte di un organismo che rappresenta le voci del popolo libico.

Questo risultato è un passo fondamentale verso l’unificazione delle istituzioni libiche e una soluzione politica globale a una crisi che ha messo alla prova la Libia e il suo popolo. Attraverso il processo di Berlino, continueremo, insieme ai nostri partner, a sostenere il popolo libico e gli sforzi delle Nazioni Unite.

Esprimiamo soddisfazione per la dichiarazione rilasciata dal primo ministro Sarraj, il quale ha accolto con favore il voto della Camera dei Rappresentanti e si è detto disponibile a cedere il potere, e ora chiediamo a tutte le attuali autorità e agli attori libici di mostrare la stessa responsabilità, garantendo un passaggio regolare e costruttivo di tutte le competenze e dei doveri al governo provvisorio di unità nazionale. La nuova autorità esecutiva ad interim avrà il principale compito di organizzare le elezioni presidenziali e parlamentari libere ed eque il 24 dicembre 2021, a cui seguirà un trasferimento di potere ai leader democraticamente scelti della Libia; di attuare pienamente l'accordo di cessate il fuoco del 23 ottobre 2020; di avviare un processo di riconciliazione nazionale; e di affrontare i bisogni primari della popolazione libica.

Francia, Germania, Italia, Regno Unito e Stati Uniti d'America accolgono con favore il ritiro delle forze straniere e dei mercenari dall’area intorno all'aeroporto di Ghardabiya, al fine di consentire ai membri della Camera dei rappresentanti di partecipare in sicurezza alla sessione parlamentare a Sirte, e apprezzano il lavoro della Commissione militare congiunta 5+5 che ha reso tutto ciò possibile. È importante che tale sviluppo rappresenti un passo irreversibile verso la piena attuazione dell'accordo di cessate il fuoco del 23 ottobre 2020, compreso il ritiro di tutti i combattenti stranieri e mercenari dall’intera Libia.

Esprimiamo la nostra gratitudine alla Missione di Sostegno delle Nazioni Unite in Libia (UNSMIL) e all'Inviato Speciale del Segretario Generale ONU per la Libia, Jan Kubiš, per i loro instancabili sforzi per stabilizzare il paese e garantire stabilità e prosperità al suo popolo.


41400
 Valuta questo sito