Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Stati Uniti - Nasce il progetto “Filming in Italy” per promuovere l’Italia del cinema

Data:

19/01/2017


Stati Uniti - Nasce il progetto “Filming in Italy” per promuovere l’Italia del cinema

Prenderà il via il 6 febbraio a Los Angeles la prima edizione di “Filming in Italy”, evento che promuove l’Italia del cinema, nato grazie a un accordo tra Agnus Dei Production di Tiziana Rocca, l’Istituto italiano di cultura di Los Angeles e il suo direttore Valeria Rumori, e il Consolato Generale d’Italia a Los Angeles. La prima edizione del progetto è in programma dal 6 all’8 febbraio presso l’Istituto di cultura e ha l’obiettivo di presentare e promuovere l'Italia come location cinematografica ai produttori stranieri.

Fra gli ospiti di rilievo che parteciperanno all’evento, il regista Oliver Stone, grande estimatore dell’Italia, alla quale si è spesso ispirato per i suoi film. Per l’occasione Stone presenterà il suo “Ukraine on Fire” durante un incontro curato da Variety. Presenti anche Cecilia e Anthony Peck che celebreranno il centenario della nascita del padre Gregory Peck, indimenticabile protagonista di “Vacanze Romane”, cult movie ed emblema del "Filming in Italy".

A rappresentare l’Italia sarà l’attore, regista e produttore Riccardo Scamarcio, che porterà negli Stati Uniti “Pericle il nero” di Stefano Mordini. L’Istituto italiano di cultura, con la collaborazione della locale Agenzia ICE, presenterà la mostra curata dal Centro Cinema Città di Cesena “Grand Tour nell’Italia di oggi”, una selezione di fotografie che ripercorrono i set regionali del cinema italiano dagli anni Quaranta ad oggi. La mostra sarà aperta al pubblico dal 9 febbraio al 26 maggio.


24068
 Valuta questo sito