Stoccolma - “City of Soul”, l’immagine di Roma nella letteratura di viaggio
Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Stoccolma - “City of Soul”, l’immagine di Roma nella letteratura di viaggio

Data:

01/02/2016


Stoccolma - “City of Soul”, l’immagine di Roma nella letteratura di viaggio

La letteratura esistente sulla città di Roma, sulla sua storia, sulle sue bellezze è immensa. La Città Eterna vissuta e raccontata dagli scrittori è al centro di un incontro in programma  giovedì 4 febbraio (alle 18) all’Istituto Italiano di cultura di Stoccolma. Organizzato dallo stesso Iic  in collaborazione con l’Istituto Svedese a Roma e Svenska Rominstitutets vänner, l’appuntamento darà l’occasione di conoscere il libro  firmato da Sabrina Norlander Eliasson e Stefano Fogelberg Rota dal titolo “City of the Soul: The Literary Making of Rome Hardcover” (uscito a ottobre 2015, 205 pp). Introdotti dagli stessi curatori del volume, interverranno all’incontro Anna Blennow e Johann Eriksson: “tredici studiosi, svedesi e stranieri, approfondiscono l’immagine di Roma nella letteratura di viaggio, nei secoli che precedettero e seguirono il Gran Tour” ricorda il sito dell’Iic.

La letteratura esistente sulla città di Roma, sulla sua storia, sulle sue bellezze è immensa

Tra i viaggiatori: Joachim Du Bellay, Bengt Oxenstierna, Marie-Anne e Louise Angélique de la Trémoille, Nile Bielke, Carl Fredrik Fredenheim, Johan David Åkerblad, Johann Wolfgang Goethe, Stendhal, Henry James e Claes Lagergren. La pluralità di prospettive, arricchita dalle diverse nazionalità di questi straordinari viaggiatori, è alla base della creazione dell’immagine della Città eterna e della sua trasposizione letteraria.


22054
 Valuta questo sito