Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Sydney - Cinema, “Umberto D.” chiude la rassegna “Maestri del Neorealismo”

Data:

30/10/2015


Sydney - Cinema, “Umberto D.” chiude la rassegna “Maestri del Neorealismo”

La rassegna “Maestri del Neorealismo: Roberto Rossellini e Vittorio De Sica”, organizzata dall’Istituto italiano di cultura di Sydney, giunge al suo ultimo e settimo appuntamento il prossimo 5 novembre, con la proiezione alle 19.30 presso Casula Powerhouse di “Umberto D.”, scritto e sceneggiato da Cesare Zavattini e diretto da Vittorio De Sica nel 1952. Nonostante sia stato considerato dalla critica uno dei migliori film di De Sica, non venne accolto con grande favore né dal pubblico né da una parte della classe politica italiana, la quale ritenne che il film mostrasse un’Italia troppo povera e disperata che non corrispondeva esattamente alla realtà sociale dell’epoca.

“Maestri del Neorealismo”

De Sica dedicò il film a suo padre, con il quale aveva un rapporto molto forte. Il protagonista della storia, Umberto Domenico Ferrari (interpretato da Carlo Battisti, professore di glottologia presso l’Università di Firenze e per il quale Umberto D fu l’unico film), ex funzionario pubblico, vive in una stanza in subaffitto in compagnia del suo cagnolino, sopravvivendo a malapena con la sua modestissima pensione. Quando la padrona di casa minaccia di sfrattarlo se non pagherà tutti gli affitti arretrati, le cose cominciano a precipitare, tanto da spingere Umberto D. a chiedere l’elemosina e a un passo dal suicidio.


21542
 Valuta questo sito