Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Sydney - L'orologio di Monaco apre stagione

Data:

20/01/2016


Sydney - L'orologio di Monaco apre stagione

Con la proiezione de "L'orologio di Monaco" il 27 gennaio si inaugura il nuovo anno di attivita' dell'Istituto italiano di cultura di Sydney. Il giovane regista Mauro Caputo ha tratto spunto per il suo documentario da una raccolta di racconti dello scrittore, drammaturgo e regista Giorgio Pressburger, ungherese di famiglia ebrea e naturalizzato italiano, che nella pellicola e' anche il protagonista e la voce narrante. L'iniziativa, organizzata in collaborazione con la Great Synagogue di Sydney, e' legata alla Giornata Internazionale della Memoria, istituita dall'Onu nel 2005 per commemorare le vittime della barbarie nazista. Nel film, Pressburer e' un testimone delicato e prezioso del Novecento, alla ricerca delle proprie radici familiari e culturali, e racconta di una famiglia centroeuropea, la sua, in cui confluiscono i nomi dei piu' grandi protagonisti della storia degli ultimi due secoli: Marx, Heine, Mendelssohn, Husserl, Emeric Pressburger.

"L'orologio di Monaco"

Il protagonista rivive con intensa emozione, attraverso una ricerca che si intreccia tra presente e passato, i ricordi e le vicende umane che l'hanno portato a scoprire "cosa vuol dire veramente appartenere alla comunita' umana dei vivi e dei morti". La vicenda personale e familiare di Pressburger riesce magicamente a intrecciarsi con la memoria del nostro '900, evocandone storie, violenza, arte, passioni. Luoghi, colori, parole, memorie, che compongono un affascinantissimo viaggio non solo di una vita, ma di una cultura. Il documentario, grazie all'estesa rete degli Istituti italiani di cultura e della diplomazia italiana, verra' proiettato anche ad Atene, Barcellona, Chicago, Colonia, Londra, Istanbul, La Valletta, Lubiana, Madrid, Praga, San Francisco, Strasburgo, Tel Aviv, Tokyo e Trieste.


21995
 Valuta questo sito