Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Varsavia - Anniversario dell’Unità con “Noi credevamo” di Martone

Data:

09/03/2015


Varsavia - Anniversario dell’Unità con “Noi credevamo” di Martone

In occasione del 154esimo anniversario dell’Unità d’Italia, l’Istituto italiano di cultura di Varsavia ha organizzato la proiezione del film “Noi credevamo” di Mario Martone. La sceneggiatura, curata dallo stesso regista insieme a Giancarlo De Cataldo è liberamente ispirata al romanzo omonimo di Anna Banti e a vicende storiche realmente accadute. Presentato alla 67esima edizione della mostra del Cinema di Venezia, il lungometraggio, articolato in quattro capitoli (“Le scelte”, “Domenico”, “Angelo” e “L’alba della nazione”), racconta la storia di tre ragazzi del sud Italia: Salvatore, interpretato da Luigi Pisani; Domenico, l’attore Luigi Lo Cascio e Angelo, interpretato da Valerio Binasco, che nel 1828 scelgono di partecipare al movimento politico repubblicano “Giovine Italia” fondato da Giuseppe Mazzini.

Un lungometraggio, articolato in quattro capitoli

In seguito a questa decisione, le loro vite prenderanno direzioni e strade diverse. Ripercorrendo i fatti salienti del Risorgimento Italiano, la monumentale opera di Martone, ha vinto sette David di Donatello e il Nastro d’Argento come miglior film del 2010. La proiezione, con sottotitoli in inglese, è in programma alle 17 presso la sede dell’Istituto.


20235
 Valuta questo sito