Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Washington - Expo, le donne protagoniste nella sicurezza alimentare

Data:

17/02/2015


Washington - Expo, le donne protagoniste nella sicurezza alimentare

Il ruolo delle donne nei settori della sicurezza alimentare, dell'alimentazione e della salute, nonche' le prospettive di Expo Milano 2015. Sono questi i temi centrali del primo workshop internazionale "Women in business", organizzato dall'Aspen Institute con il sostegno dell'ambasciata italiana a Washington che ha ospitato l'evento. Vi hanno preso parte - tra gli altri -,il vice presidente del Senato, Linda Lanzillotta; il presidente dell'Istituto, Giulio Tremonti; il direttore e presidente esecutivo di "'Women for Expo", Marta Dassu'; il commissario generale dell'US Pavilion all'Esposizione di Milano, Doug Hickey, e la vice rettore dell'universita' Luiss-Guido Carli, Paola Severino di Benedetto. Nel suo indirizzo di saluto, l'ambasciatore italiano a Washington Claudio Bisogniero ha sottolineato gli aspetti piu' innovativi di Expo Milano che, su temi di interesse globale quali l'alimentazione, la salute, lo sviluppo sostenibile e il ruolo delle donne in tali contesti - grazie anche all'iniziativa "Women for Expo", nata in collaborazione con la Farnesina - offrira' a tutti i partecipanti un'autentica piattaforma globale con un'opportunita' unica di arricchire il dibattito su scala mondiale attraverso l'apporto delle rispettive culture, esperienze, idee.

"Women in business"

La vice presidente del Senato ha definito l'Esposizione un "policy making event" che condivide con le Nazioni Unite alcune delle maggiori priorita' e ha evidenziato il contributo delle donne non solo al settore privato e alla politica; ma anche all'alimentazione e allo sviluppo sostenibile. L'evento ha anche evidenziato il contributo delle donne all'alimentazione ed allo sviluppo sostenibile, soffermandosi sull'alimentazione e la salute come "beni comuni globali" e sul ruolo fondamentale delle donne nella nutrizione e nella salute. A questo proposito, durante i lavori e' stato evidenziato che proprio da Milano potranno scaturire connessioni importanti tra la sicurezza alimentare dei Paesi piu' poveri e la salute a livello globale.


20100
 Valuta questo sito