Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Comunicato

Data:

23/07/2006


Comunicato

Il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Esteri, Massimo D'Alema, in risposta alle richieste del Governo libanese ha disposto l'esecuzione di un programma urgente di assistenza umanitaria alla popolazione civile che è in corso di attuazione questa mattina presso il porto di Beirut.

L'iniziativa, diretta dal Ministero degli Esteri e coordinata dal Dipartimento della Protezione Civile con il sostegno logistico del Ministero della Difesa, comprende la consegna di materiale d'emergenza che è stato messo a disposizione dalla Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Esteri, dal Dipartimento della Protezione Civile, dalla Croce Rossa Italiana e dal Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite.

Il materiale è stato trasportato a Beirut dalla nave San Giorgio, che viene utilizzata esclusivamente per gli aiuti umanitari, e non effettuerà alcun imbarco di persone.

Tale iniziativa rientra nel più ampio sforzo della Comunità Internazionale volto a stabilire un corridoio umanitario con il Libano per venire incontro alle più urgenti necessità della popolazione colpita dalla crisi in atto nel Paese.

Il Governo italiano riafferma così il suo forte impegno nei confronti di un Paese amico e farà tutto il possibile, anche nel quadro della prossima Riunione del "Core Group per il Libano" che si terrà a Roma mercoledì 26 luglio, affinché tale corridoio umanitario assuma presto una maggiore concretezza e stabilità per consentire l' afflusso degli aiuti della comunità internazionale.


Luogo:

Roma

2654
 Valuta questo sito