Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Comunicato

Data:

18/07/2006


Comunicato

Il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri, On. Massimo D'Alema, ha incontrato oggi a Roma il Procuratore Capo del Tribunale Penale Internazionale per i crimini commessi nella ex-Jugoslavia, Carla Del Ponte.

Nel corso del colloquio è stato fatto il punto sui lavori del Tribunale ed è stato approfondito, in particolare, il caso del Generale Mladic all'indomani della presentazione a Bruxelles da parte del Primo Ministro serbo Kostunica del Piano d'Azione per la collaborazione della Serbia con il Tribunale.

Il Ministro D'Alema e il Procuratore Del Ponte hanno convenuto che l'attuazione del Piano, costituisce un elemento fondamentale nel quadro di una collaborazione piena del governo di Belgrado con il Tribunale Penale Internazionale

Tale questione riveste un'importanza centrale per quanto concerne il processo di avvicinamento della Serbia all'Unione Europea, che è stato bloccato all'inizio dello scorso mese di maggio per il livello ritenuto insufficiente di collaborazione di Belgrado con L'Aja.

Il Ministro D'Alema ha ribadito l'impegno dell'Italia a sostenere l'attività del Tribunale - presieduto dall'insigne giurista italiano Fausto Pocar - ed ha elogiato in particolare gli sforzi compiuti da Carla Del Ponte nella ricerca della verità, affinché venga fatta giustizia per i gravissimi eventi che si sono verificati nelle fasi più acute e drammatiche della dissoluzione della Jugoslavia.


Luogo:

Roma

2658
 Valuta questo sito