Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Comunicato

Data:

14/07/2006


Comunicato

Il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Esteri, Massimo D'Alema, segue costantemente l'evoluzione della situazione in Medio Oriente anche in relazione alla presenza di connazionali nella regione.

In particolare il Ministro D'Alema, attraverso l'Unità di Crisi della Farnesina, sovrintende all'attuazione dei piani di emergenza a tutela dei cittadini italiani nell'area.

Da parte sua, il Vice Ministro Danieli mantiene un costante contatto operativo con l'Unità di Crisi perché sia assicurata ogni assistenza ai connazionali che si trovano attualmente in Libano.

Al momento i connazionali stabilmente presenti in Libano, studenti, turisti, uomini d'affari, sono 1318: di questi, ha reso noto Danieli, circa 200 hanno chiesto di essere immediatamente evacuati dal Paese.

L'Unità di Crisi sta concertando con le omologhe strutture europee la preparazione, in fase già avanzata, di iniziative che consentano il rientro in patria in condizioni di sicurezza a coloro che ne hanno fatto richiesta.


Luogo:

Roma

2662
 Valuta questo sito