Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

27/09/2006


Dettaglio comunicato
Il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Esteri, Massimo D’Alema, ha incontrato oggi i rappresentanti delle Organizzazioni Sindacali del Ministero degli Affari Esteri.
Nel corso dell’incontro sono stati affrontate importanti questioni attinenti le strutture e le risorse del Ministero degli esteri e la loro adeguatezza ai compiti istituzionali svolti dalla Farnesina al servizio del Paese. In particolare, oggetto della discussione sono state le modalità di rilancio del ruolo centrale svolto dall’Amministrazione degli Esteri per una presenza efficace dell’azione dell’Italia sulla scena internazionale; la congruità delle risorse umane e finanziarie a disposizione del Ministero e l’ottimizzazione del loro impiego; la difesa e lo sviluppo della professionalità del personale anche attraverso opportune iniziative di formazione e aggiornamento.
Nel suo intervento, il Ministro D’Alema, nel sottolineare che il sostegno alla presenza dell’Italia all’estero rappresenta una priorita’ del Governo, ha ribadito come uno dei compiti essenziali del Ministero degli Esteri sia quello di contribuire ad assicurare la coerenza e l’unitarietà di indirizzo nell’attuazione della politica estera italiana. In un periodo di ristrettezze finanziarie tale obiettivo si traduce essenzialmente nella realizzazione di iniziative tese a favorire la semplificazione delle procedure, il recupero dell’efficienza, il riassorbimento di eventuali situazioni di impiego non ottimale delle risorse. Al riguardo, sono in corso di studio provvedimenti in materia di prassi amministrative e di bilancio, di razionalizzazione delle rete diplomatico-consolare, di articolazione della presenza culturale all’estero, di rilancio della cooperazione allo sviluppo. Al raggiungimento di tali obiettivi sarà essenziale il contributo in termini di proposte e di idee delle organizzazioni sindacali.
Il Ministro ha poi espresso apprezzamento per la professionalita’ di tutto il personale del Ministero degli Esteri, dimostrata nelle più varie circostanze e situazioni di servizio, evidenziando la necessita’ di tutelarne la specificita’ nel quadro della Pubblica Amministrazione, attraverso percorsi di alta riqualificazione, ritorno ad un ritmo di reclutamento ragionevole e di un equo trattamento economico metropolitano.
Il Ministro D’Alema ha espresso la disponibilità ad un nuovo incontro con le organizzazioni sindacali alla luce delle disposizioni che saranno contenute nella legge finanziaria e in vista di una più efficiente allocazione delle risorse disponibili.

Luogo:

Roma

7765
 Valuta questo sito