Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Comunicato

Data:

21/09/2006


Comunicato

Il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Esteri Massimo D'Alema ha espresso viva deplorazione per il mancato accoglimento dell'accorato appello da lui rivolto alle autorità indonesiane a nome del governo italiano affinché sospendessero per ragioni umanitarie l'applicazione della pena capitale inflitta ai tre cittadini indonesiani di religione cristiana ritenuti responsabili di violenze interetniche.

Il Ministro D'Alema, nel ribadire anche in questa occasione la ferma opposizione dell'Italia alla pena capitale, ha manifestato inoltre il suo rammarico per il fatto che non siano state ascoltate le numerose voci che si sono levate nella comunità internazionale e da parte di autorevoli organizzazioni non governative impegnate per l'abolizione della pena di morte perché fosse risparmiata la vita ai tre condannati.


Luogo:

Roma

2699
 Valuta questo sito