Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Comunicato

Data:

19/01/2007


Comunicato

Il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Esteri D'Alema ha espresso vivo apprezzamento per il discorso pronunciato dal Cancelliere tedesco Angela Merkel di fronte al Parlamento europeo il 17 gennaio ed ha assicurato il pieno sostegno dell'Italia alla realizzazione del programma della Presidenza tedesca.

Il Ministro ha in particolare sottolineato la completa identità di vedute tra Germania ed Italia sulla necessità di avviare un'iniziativa forte, nel corso della Presidenza tedesca, che consenta di definire una road map al fine di giungere ad una positiva conclusione del negoziato costituzionale, in tempo utile per le elezioni europee del 2009. “Mancare questa possibilità che ci viene offerta - ha dichiarato il Ministro D'Alema - costituirebbe per l'Europa un errore storico”. Sono solo infatti le soluzioni offerte dal Trattato Costituzionale firmato a Roma, quali l'istituzione di un Ministro europeo degli affari esteri - che potranno permettere all'Unione Europea di fare fronte con reale efficacia alle sfide che le sono davanti.

Il Ministro D'Alema, che ha definito l'intervento della Merkel un discorso “forte e ispirato”, ha in particolare sottolineato il riferimento fatto dal Cancelliere ai valori comuni e costitutivi che sottendono la costruzione europea, primi tra tutti l'unità nella diversità e la tolleranza, da applicare all'interno dei nostri Paesi e nel mondo, ed alla necessità di preservare il modello sociale europeo in un contesto fortemente caratterizzato dai processi di globalizzazione.


Luogo:

Roma

4807
 Valuta questo sito