Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Comunicato

Data:

25/01/2007


Comunicato

Il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri, Massimo D'Alema, ha incontrato oggi alla Farnesina il Ministro degli Esteri della Georgia, Gela Bezuashvili.

L'incontro ha offerto l'occasione per compiere una panoramica sulla collaborazione tra Italia e Georgia nel contesto internazionale. In particolare, l'Italia incoraggia e sostiene la cooperazione della Georgia con la NATO nell'ambito del "dialogo intensificato" e con l'Unione Europea nel contesto della Politica Europea di Vicinato.

Nel corso della riunione, i due Ministri hanno potuto compiere un'analisi dei cosiddetti "conflitti congelati" in Ossetia del Sud ed in Abkhazia, anche nella prospettiva dei rapporti con la Russia. L'Italia, anche in ragione della sua presenza in Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per il biennio 2007-2008, intende contribuire alla ricerca di soluzioni condivise, favorire la distensione ed incoraggiare la ripresa di contatti diretti tra le parti. I colloqui hanno inoltre consentito di fare il punto sull'eccellente stato dei rapporti bilaterali fra Italia e Georgia, che hanno conosciuto uno sviluppo estremamente positivo in questi ultimi anni.

Sul piano politico, Italia e Georgia intendono collaborare fattivamente nel quadro europeo, per lo sviluppo di programmi nel settore dello stato di diritto, della buona amministrazione, del consolidamento della democrazia, della lotta alla criminalità ed alla corruzione, della collaborazione tra le forze di polizia. Sul piano economico, i due Ministri hanno registrato con soddisfazione l'intensificazione dei rapporti economico-commerciali, anche grazie agli ottimi risultati sin qui conseguiti dai lavori del Consiglio di Cooperazione Economica bilaterale istituito nel novembre del 2004 ed al crescente interesse di molti investitori italiani nei confronti del mercato georgiano.


Luogo:

Roma

2743
 Valuta questo sito