Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

18/06/2007


Dettaglio comunicato

Il Sottosegretario agli Affari Esteri, Senatore Gianni Vernetti, presiederà insieme al Vice Ministro cinese Cui Tiankai il “Terzo Dialogo Interreligioso ASEM” che si svolgerà a Nanchino dal 19 al 21 giugno 2007. L’incontro, il terzo dopo le riunioni a Bali nel 2005 e Larnaca (Cipro) nel 2006, rafforza il dialogo tra Paesi europei ed asiatici nel comune impegno contro la ricomparsa di sentimenti nazionalisti e di intolleranza etnico-religiosa, percepiti come un pericolo per la realizzazione di una comunità internazionale pacificata ed equilibrata. La disponibilità cinese ad ospitare l’incontro è un segnale importante delle Autorità di Pechino sui temi della libertà religiosa che l’Italia ha voluto incoraggiare favorendo anche la presenza a Nanchino di rappresentanti della Santa Sede.

L’offerta all’Italia di co-presiedere l’evento è il riconoscimento della nostra tradizionale azione a difesa delle libertà fondamentali, dei principi democratici e dei diritti umani. Il Sottosegretario Vernetti si soffermerà sull’importanza del rispetto per la dignità umana e della libertà di religione, e sul ruolo delle religioni nel favorire il dialogo e la mutua comprensione tra i popoli.

Nel corso della missione in Cina, che include anche una tappa a Pechino il 18 e 19 giugno, il Sottosegretario Vernetti avrà incontri bilaterali al Ministero degli Esteri, con il Vice Presidente dell’Assemblea Nazionale del Popolo, il Direttore dell’Ufficio Affari Religiosi e le autorità della Provincia del Jiansu. Al centro dei colloqui il rafforzamento delle relazioni bilaterali, che hanno conosciuto un nuovo impulso dopo le visite in Cina del Presidente del Consiglio Prodi ed il Ministero degli Esteri D’Alema, ed i principali temi dell’agenda internazionale, tra cui l’Afghanistan, la penisola coreana e le Nazioni Unite.

Dal 21 al 23 giugno il Sottosegretario Vernetti sarà a Ulan Bataar in Mongolia. Gli incontri con le massime Autorità del Paese (Presidente della Repubblica, Primo Ministro e Ministro degli Esteri) saranno l’occasione per affermare il nostro rinnovato interesse per la Mongolia e costituiranno un ulteriore tassello del rilancio dell’azione diplomatica italiana verso l’Asia. Momento centrale nella visita del Sottosegretario Vernetti sarà l’inaugurazione di un Forum economico italo-mongolo, con la partecipazione di una decina di imprese italiane. Si porranno anche le basi per collaborazioni nel settore culturale, scientifico e nel campo della cooperazione allo sviluppo, dove l’impegno maggiore dell’Italia è quello della riabilitazione del centro materno-infantile di Ulan Baatar, con un contributo di circa 5, 5 milioni di euro.


2903
 Valuta questo sito