Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Comunicato

Data:

17/07/2007


Comunicato

Il Vicepresidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri, Massimo D’Alema, ed il Governatore della Banca d’Italia, Mario Draghi, hanno firmato questa mattina una Convenzione che regola l’inserimento di dipendenti della Banca presso le Rappresentanze Diplomatiche e gli Uffici consolari.

La Convenzione  da’  corso operativo ad un progetto di collaborazione istituzionale in campo economico finanziario volto a rafforzare la funzione di osservatorio economico presso Paesi che stanno assumendo sempre maggiore importanza negli sviluppi dell’economia globale; essa si inserisce nell’ambito di un programma di riorganizzazione della presenza della Banca d'Italia all’estero  che prevede anche la graduale chiusura delle Delegazioni dell’Istituto presenti in Europa.

In analogia ad altri accordi stipulati in passato dalla Farnesina MAE-MAP-ICE; MAE-Guardia di Finanza), la Convenzione fornisce un contesto di riferimento normativo chiaro ed articolato, assicurando uno stretto raccordo fra le Rappresentanze Diplomatiche ed i Funzionari dell’Istituto al fine di promuovere un efficace coordinamento ed il conseguimento di sinergie operative


Luogo:

Roma

7257
 Valuta questo sito