Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Comunicato

Data:

17/07/2007


Comunicato

A partire da oggi 17 luglio, tre voli umanitari organizzati dalla Cooperazione Italiana decolleranno dalla Base ONU di Brindisi con a bordo beni di prima necessità in favore delle popolazioni del Ciad.

 

L’operazione, che prevede l’invio di circa 40 tonnellate di aiuti, per un costo complessivo di circa 300 mila euro, nasce a seguito della Conferenza Ministeriale del Gruppo di Contatto allargato sul Sudan, svoltasi a Parigi il 25 giugno scorso. In tale occasione, il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Esteri, Massimo D’Alema, aveva espresso la disponibiltia’ dell’Italia a contribuire all’iniziativa umanitaria assunta dalla Francia per far fronte all’emergenza in atto nella regione orientale del Ciad, al confine con il Darfur, attraverso un ponte aereo a beneficio del Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite (PAM).

 

Sempre in favore delle popolazioni del Ciad orientale l’Italia aveva già devoluto un primo contributo di 300.000 euro a sostegno del programma di assistenza umanitaria dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR).

 

Il sostegno dell’Italia all’iniziativa in favore delle popolazioni del Ciad orientale conferma il costante impegno profuso del nostro Paese sia sul piano politico che sul piano umanitario per la soluzione delle crisi che affliggono la regione.


Luogo:

Roma

7256
 Valuta questo sito