Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Comunicato

Data:

02/07/2007


Comunicato

Nel contesto della Conferenza Internazionale di Roma sulla giustizia e lo stato di diritto in Afghanistan, il Vicepresidente del Consiglio e Ministro degli Esteri, Massimo D’Alema ha incontrato oggi alla Farnesina il Rappresentante Speciale dell’Unione Europea per l’Afghanistan, Francesc Vendrell.

Nel corso dei colloqui è stata anzitutto compiuta una valutazione sulle prospettive del processo di stabilizzazione in Afghanistan. In particolare è stato evocato il tema della smobilitazione delle milizie irregolari, in quanto passaggio fondamentale in termini di sicurezza e di consolidamento democratico. Il Ministro D’Alema ha, da parte sua, sottolineato il grande rilievo che l’Italia annette alla missione di formazione della polizia afgana realizzata dall’Unione Europea (EUPOL), della quale fanno parte anche 15 fra carabinieri e finanzieri italiani.

Al riguardo, il Ministro D’Alema ha osservato che progressi concreti nel consolidamento dello stato di diritto in Afghanistan potranno essere registrati attraverso una strategia coerente che includa tutti gli aspetti della sicurezza e coinvolga un ampio ventaglio di attori internazionali, fra i quali l’Unione Europea riveste un ruolo cruciale.

Particolare attenzione è stata infine dedicata alle questioni della stabilizzazione e della cooperazione in ambito regionale con i Paesi limitrofi.


Luogo:

Roma

7163
 Valuta questo sito