Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Comunicato

Data:

30/08/2007


Comunicato


Il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri, Massimo D’Alema, ha accolto con soddisfazione la decisione del Governatore del Texas, James Richard Perry, di commutare in ergastolo la pena di morte per il cittadino americano Kenneth Foster, come auspicato dalla Presidenza portoghese dell’Unione Europea, che aveva inviato un messaggio in tal senso, anche su diretto impulso dell’Italia.

Nel notare come la decisione del Governatore del Texas si inquadra in una tendenza alla diminuzione delle esecuzioni capitali in atto negli Stati Uniti nel corso degli ultimi anni, alla Farnesina si rileva inoltre come questo positivo sviluppo intervenga a poche settimane dalla presentazione alla 62esima Assemblea Generale delle Nazioni Unite di una risoluzione promossa dall’Italia insieme all’Unione Europea che raccomanda la moratoria universale delle sentenze capitali.

L’Italia è da anni in prima fila nella lotta internazionale contro la pena di morte, cui si oppone in ogni circostanza.


Luogo:

Roma

7302
 Valuta questo sito