Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

10/09/2007


Dettaglio comunicato

A margine della Conferenza Internazionale sull’Asia Centrale, il Sottosegretario agli Affari Esteri Gianni Vernetti ha avuto incontri bilaterali con i Vice Ministri degli Esteri del Turkmenistan Vepa Khagiev, del Tagikistan Erkin Sadriddinovich Kasymov e del Kirghizistan Ermek Sultanoivich Ibraimov.

Ai tre ospiti stranieri il Sottosegretario Vernetti, che li aveva già incontrati durante la sua missione in Asia Centrale nello scorso maggio, ha ricordato l’intenzione italiana di rafforzare le relazioni con ciascuno dei Paesi dell’aera nell’ambito di una strategia globale. La Conferenza sull’Asia Centrale svoltasi in giornata alla Farnesina intende infatti definire un quadro di riferimento generale entro cui inserire e  rilanciare i rapporti bilaterali, assicurando una continuità di dialogo.

Le relazioni economico-commerciali, ha ricordato il Sottosegretario Vernetti a ciascuno dei suoi interlocutori, sono ancora al di sotto delle loro potenzialità. Alcune imprese italiane, nel settore energetico, delle costruzioni, tessile, sono già presenti sui mercati dell’Asia centrale ma sussistono ulteriori, promettenti prospettive di sviluppo che l’Italia intende cogliere. Con tutti i Paesi sono stati firmati o sono in via di definizione Accordi per la protezione e promozione degli investimenti che forniscono il necessario quadro giuridico per l’attività delle imprese.

Il Sottosegretario Vernetti ha anche esortato i Vice Ministri dei tre Paesi a procedere sulla strada delle riforme interne ai fini di una maggiore certezza del diritto e della migliore protezione delle attività imprenditoriali. 
Sul piano politico l’Italia riconosce il ruolo fondamentale che tutti i Paesi dell’Asia Centrale svolgono nel processo di stabilizzazione dell’area. 

Il Sottosegretario Vernetti negli incontri con i suoi interlocutori si è in particolare soffermato sull’impegno italiano in Afghanistan e sull’interesse a rafforzare la collaborazione con i Paesi vicini.

Il Sottosegretario Vernetti ha infine incontrato il Segretario Generale dell’OSCE, Ambasciatore Perrin de Brichambaut, con il quale ha esaminato  il ruolo dell’Organizzazione di Vienna in Asia Centrale e le prospettive di un ulteriore approfondimento della collaborazione con l’Italia.


Luogo:

Roma

7322
 Valuta questo sito