Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

27/09/2007


Dettaglio comunicato

Il Sottosegretario agli Affari Esteri, Gianni Vernetti, ha avuto a New York, ai margini della 62ma Assemblea Generale, una serie di incontri bilaterali volti a rafforzare la campagna italiana sulla moratoria universale per la pena di morte.

L’attenzione del Sottosegretario e’ stata rivolta principalmente a quei Paesi che hanno recentemente introdotto nei rispettivi ordinamenti misure tese ad eliminare le esecuzioni capitali e che non si sono pero’ ancora pienamente associati all’azione italiana in ambito ONU. Egli ha, in particolare, incontrato i Primi Ministri di Timor Est, Jose’ Ramos-Horta, Premio Nobel per la Pace nel 1996, di Samoa, Sailele Mailielegaoi, nonche’ i Ministri degli Esteri di Malesia, Gabon, Azerbaijan, Kazakhstan, Uzbekistan e Senegal.

Il Sottosegretario Vernetti ha sottolineato l’importanza dell’evento che l’Italia, insieme alla Presidenza portoghese dell’Unione Europea, organizzerà domani a New York, e la necessità che, su questa iniziativa di grande civiltà, vi sia il più ampio consenso di un’alleanza che coinvolga tutte le aree geografiche.


Luogo:

Roma

7358
 Valuta questo sito