Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

24/11/2007


Dettaglio comunicato

Il Vice Presidente del Consiglio e  Ministro degli Esteri, Massimo D’Alema, si e’ detto profondamente addolorato per il decesso, avvenuto nei pressi di Kabul, del Maresciallo Capo Daniele Paladini, a seguito di un tragico attentato terroristico, nel quale sono rimasti uccisi anche diversi civili afgani, e che ha provocato il ferimento di altri soldati del contingente italiano in Afghanistan.


Nell’esprimere profondo cordoglio ai familiari della vittima ed i sentimenti della sua vicinanza ai militari feriti e al governo e al popolo afgano, il Ministro D’Alema ha fermamente condannato un atto di violenza ingiustificabile, che colpisce i militari italiani impegnati in una missione di pace sotto l’egida delle Nazioni Unite e inermi cittadini, in un Paese che spera in un futuro migliore dopo decenni di conflitti e di drammatica instabilità, accompagnato dall’impegno della comunità internazionale ed in particolare di quei partners che, come l’Italia, hanno assunto un ruolo importante per il consolidamento delle istituzioni democratiche, la stabilizzazione e lo sviluppo dell’Afghanistan.      


Luogo:

Roma

7501
 Valuta questo sito