Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

17/12/2007


Dettaglio comunicato
Il Vicepresidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri Massimo D’Alema ha ricevuto oggi alla Farnesina una delegazione dell’Associazione Italiani Rimpatriati dalla Libia (AIRL), guidata dal suo Presidente, Signora Giovanna Ortu.
L’incontro ha consentito uno scambio di vedute sulle principali questioni riguardanti gli italiani che furono espulsi dalla Libia nel 1970, subendo la confisca dei propri beni. Sono state trattate, fra le altre, la questione degli indennizzi, quella delle disposizioni tuttora vigenti nell’ordinamento libico che vietano la concessione dei visti in loro favore, nonché il progetto, attualmente in fase conclusiva, concernente la risistemazione dell’ex-cimitero italiano di Tripoli.
 Il Ministro D’Alema ha inoltre illustrato alla delegazione dell’ AIRL le grandi linee del negoziato in corso con la Libia, volto a definire i termini di un accordo complessivo, che consenta di chiudere definitivamente i contenziosi del passato e di porre al tempo stesso solide fondamenta per un nuovo ed equilibrato partenariato italo-libico.

Luogo:

Roma

7539
 Valuta questo sito