Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

02/03/2008


Dettaglio comunicato
Il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Esteri, Massimo D’Alema, si unisce agli appelli della comunità internazionale affinché si arrestino le operazioni militari israeliane a Gaza e  cessi immediatamente l’insensato lancio di missili Kassam sulle città israeliane. Nel manifestare profonda angoscia per le vittime civili, da una parte e dall’altra, il Ministro D’Alema ha chiesto con forza che le incursioni militari israeliane non coinvolgano l’inerme popolazione di Gaza, già provata da mesi di stenti e gravi difficoltà dovute al blocco dei valichi e dalla mancanza di approvvigionamenti. Il Ministro D’Alema si è infine detto fortemente preoccupato per questa nuova fase di violenza, che rischia di mettere seriamente a repentaglio il processo di pace rilanciato con la conferenza di Annapolis e di allontanare la prospettiva di “due popoli e due stati”, l’unica che possa creare condizioni di pace duratura in tutta la regione. L’Italia intrattiene in queste ore intensi contatti con i principali partner affinché vengano poste in essere appropriate iniziative della comunità internazionale per richiamare le parti alla necessità del dialogo e del negoziato in luogo della forza e della violenza.

Luogo:

Roma

7720
 Valuta questo sito