Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

28/03/2008


Dettaglio comunicato

Il Segretario Generale del Ministero degli Affari Esteri, Ambasciatore Giampiero Massolo, ha incontrato oggi alla Farnesina, su incarico del ministro D’Alema, i familiari (con i loro consulenti e legali) dei passeggeri dell’aereo della Transaven disperso il 4 gennaio scorso in Venezuela, sulla tratta Caracas-Los Roques.

L’Ambasciatore Massolo, nel ribadire ai familiari la solidale vicinanza del Ministero degli Esteri, ha confermato il massimo impegno della Farnesina a chiarire oltre ogni ragionevole dubbio tutte le circostanze della vicenda. In questo senso – ha detto il Segretario Generale - c’è piena sintonia tra il legittimo desiderio dei familiari a fare piena luce su quanto avvenuto e l’impegno del Ministero degli esteri a continuare a mettere pienamente a loro disposizione tutti gli elementi di volta in volta acquisiti dalle Autorità venezuelane. 

Nel corso della riunione, sono state manifestate da parte dei familiari forti perplessità sulla conclusività degli elementi sinora emersi nel corso degli accertamenti da parte venezuelana, e fatte presenti circostanze ed ipotesi da essi ritenute importanti, che la Farnesina da parte sua si è impegnata a segnalare immediatamente alle competenti autorità giudiziarie italiane.   

L’Ambasciatore Massolo, nel rilevare che le questioni sollevate dai familiari dei nostri connazionali coinvolgono competenze e responsabilità che non afferiscono al solo Ministero degli Affari Esteri, si è impegnato a segnalare tale circostanza alla Presidenza del Consiglio in vista di ulteriori, sollecite iniziative di coordinamento interistituzionale. 


Luogo:

Roma

7805
 Valuta questo sito