Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

20/05/2008


Dettaglio comunicato

Nel corso di un cordiale colloquio telefonico con il Ministro degli Esteri, Franco Frattini, il Presidente del gruppo socialista al Parlamento Europeo, Martin Schulz, ha tenuto a sottolineare come il suo gruppo parlamentare non intenda fare del dibattito odierno sulla questione dei Rom un’occasione per mettere sotto accusa il Governo Berlusconi.

Al contrario, il Presidente Schulz ha ribadito che l’intento di tale iniziativa è quello di porre un forte accento sull’esigenza che la questione dei Rom e della loro integrazione, nel rispetto dei diritti umani e della legalità, diventi un tema di rilevanza centrale per l’Unione Europea. 

Il Ministro Frattini ha a sua volta sottolineato l’importanza che la Commissione Europea ponga a disposizione dei Paesi interessati, e quindi anche dell’Italia, fondi sufficienti per affrontare efficacemente la situazione di degrado e di abbandono in cui vivono da lunghi anni molte comunità Rom.

Nel prendere atto che l’iniziativa del Parlamento Europeo non è rivolta contro l’Italia, il Ministro Frattini ha aggiunto che il Governo Berlusconi, nel pieno rispetto della normativa europea, chiederà al tempo stesso che vengano rese effettive le espulsioni per chi violi le leggi ed i principi di comune convivenza civile.


Luogo:

Roma

7892
 Valuta questo sito