Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

20/06/2008


Dettaglio comunicato

Il 19 giugno, a Parigi, in occasione della II sessione dell’Assemblea Generale degli Stati parte della Convenzione Internazionale dell’UNESCO per la Salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale, l’Italia è stata eletta nel Comitato Intergovernativo della Convenzione per il prossimo quadriennio.

L’Italia era candidata insieme a Cipro e Norvegia per i due posti previsti per il proprio gruppo elettorale (Paesi Occidentali).
Le votazioni, cui hanno partecipato 88 Paesi, hanno fatto registrare 77 preferenze a favore del nostro Paese contro le 49 degli altri due candidati.

Si è trattato di un successo di rilievo per l’Italia, membro effettivo della Convenzione dal 30 gennaio 2008, che ha visto premiato il ruolo di primo piano ampiamente riconosciutole a livello internazionale, sia sul piano finanziario (l’Italia è primo donatore bilaterale dell’UNESCO e sesto contributore al suo bilancio ordinario) che sul piano tecnico. A tale risultato si è pervenuti grazie ad  una capillare campagna condotta dalla Farnesina e dalla sua rete diplomatica.

A seguito di questa elezione, l’Italia risulta membro di ben 13 dei 26 Comitati intergovernativi attraverso i quali l’UNESCO interviene nei diversi settori di competenza e a cui concorrono i 193 Paesi che aderiscono all’Organizzazione Internazionale.


Luogo:

Roma

8005
 Valuta questo sito