Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

20/06/2008


Dettaglio comunicato

Il Ministro degli Esteri, Franco Frattini, ha espresso viva soddisfazione per la nomina di Lamberto Zannier a Rappresentante Speciale del Segretario Generale delle Nazioni Unite per il Kossovo e responsabile della missione ONU in Kossovo UNMIK.

Diplomatico di carriera, Zannier ha maturato una lunga esperienza in materia di sicurezza internazionale e mantenimento della pace, attraverso incarichi a Roma, all'estero e presso organizzazioni internazionali. Recentemente ha ricoperto le funzioni di coordinatore per le questioni di politica estera, sicurezza comune e difesa dell’Unione Europea presso il Ministero degli Esteri. In precedenza Zannier è stato Direttore del Centro Prevenzione Conflitti dell’OSCE dal 2002 al 2006, in funzione vicaria del Segretario Generale, e Capo del Dipartimento per il disarmo e la cooperazione in materia di sicurezza al Segretariato NATO a Bruxelles dal 1991 al 1997.
Zannier seguirà l’evoluzione della presenza internazionale in Kosovo, dal quadro attuale basato sul ruolo centrale di UNMIK a quello incentrato sulla missione EULEX. Egli inoltre intratterà un dialogo anche con la Serbia, per la messa a punto di aspetti legati alla gestione di zone del Kossovo a maggioranza serba.

La decisione di Ban ki-moon costituisce anche un significativo riconoscimento del ruolo di primo piano che il nostro Paese sta svolgendo per favorire la stabilizzazione dei Balcani e del Kossovo in particolare, per contribuire a rafforzare le istituzioni locali e lo stato di diritto, nonchè per favorire la collaborazione tra le Nazioni Unite, l’Unione Europea e le altre organizzazioni internazionali impegnate in Kossovo.
Il 1 settembre anche la componente militare internazionale presente in Kosovo, il contingente Nato KFOR, sarà guidata da un italiano, il Generale Giuseppe Gay.

La nomina di Zannier si aggiunge ad una serie di importanti riconoscimenti per l'Italia nell'ambito delle organizzazioni internazionali. Si ricorda in particolare la nomina dell'Ammiraglio Di Paola alla guida del Comitato Militare della NATO e quella del Ministro Plenipotenziario Fernando Gentilini a quella di inviato speciale del Segretario Generale della NATO in Afghanistan.


Luogo:

Roma

7993
 Valuta questo sito