Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

30/06/2008


Dettaglio comunicato
In relazione a quanto affermato dal Capo della Delegazione della Commissione dell’Unione Europea ad Harare, Xavier Marchal, si osserva alla Farnesina che l’Italia non ha mai fatto mancare il suo convinto apprezzamento alla meritoria attività di sostegno alla popolazione civile dello Zimbabwe svolta dalla Commissione Europea.
Tuttavia occorre allo stesso tempo ribadire - prosegue la Farnesina - che la proposta di ritiro degli Ambasciatori da parte dei Paesi membri dell’Unione Europea avanzata alla riunione ministeriale G8 di Kyoto dal Ministro Frattini, riveste un significato politico. L’iniziativa italiana è in linea con l’orientamento di assoluta fermezza e riprovazione condiviso dalla Comunità internazionale, a cominciare dal Segretario Generale delle Nazioni Unite, Ban Ki Moon, ed ogni Governo ha a sua volta il diritto di aderirvi, fermo restando il riconoscimento che si deve all’opera svolta sul posto dai funzionari dell’U.E.
Con l’occasione il Ministero degli Esteri rende noto che il Ministro Frattini ha disposto il richiamo a Roma per consultazioni dell’Ambasciatore ad Harare.

Luogo:

Roma

8016
 Valuta questo sito