Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

25/08/2008


Dettaglio comunicato
Il Ministro degli Affari Esteri Franco Frattini ha avuto stamane una conversazione telefonica con il Ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov nel corso della quale e' stato fatto il punto sulla crisi russo-georgiana.
Il Ministro Frattini ha in primo luogo sottolineato come la  convocazione di un Consiglio Europeo Straordinario da parte d'ella Presidenza francese per il primo settembre rappresenti la conferma dell'impegno dell'Unione Europea per la ricerca di una soluzione equilibrata alla crisi.
In tale ottica, il Ministro Frattini ha ribadito al suo interlocutore la necessita' che le parti rispettino il  piano di pace concordato tra il Presidente francese Sarkozy ed il Presidente Medvedev. Al riguardo - ha detto Frattini - e' essenziale che la Russia, da parte sua,  fornisca aggiornate e puntuali informazioni sui tempi e modi della sua completa attuazione.
Nel prendere atto del voto unanime della Camera Alta del Parlamento russo a favore del riconoscimento da parte del Cremlino dell'indipendenza di Abkhazia e Ossezia del Sud, il Ministro Frattini ha rivolto al Ministro Lavrov un invito alla particolare cautela in considerazione della delicatezza dell'attuale situazione nella regione.
Il Ministro Frattini ha inoltre espresso il proprio apprezzamento per la disponibilità manifestata dal collega Lavrov sull’incremento del numero di osservatori OSCE ed un loro rapido dispiegamento per svolgere funzioni di  monitoraggio nelle zone di confine, monitoraggio cui l’Italia conferma di voler contribuire con propri uomini.
E’ stato infine stabilito che il  Ministro Frattini si recherà in visita a Mosca in una data da concordare, prima del Consiglio informale dei Ministri degli Esteri dell’UE cui il Ministro Frattini parteciperà il 5-6 settembre ad Avignone.

Luogo:

Roma

8160
 Valuta questo sito