Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

14/01/2009


Dettaglio comunicato

Il Ministro degli Affari Esteri, Franco Frattini, ha incontrato oggi alla Farnesina il Consigliere personale del Presidente sudanese Omar Hassan al-Bashir, Nafie Ali Nafie, quarta carica istituzionale del Paese, che era accompagnato dal Sottosegretario agli Esteri, Mutraf Siddig.

Durante il cordiale colloquio sono stati approfonditi i temi dell’Accordo di Pace tra Nord e Sud Sudan del 2005 e della crisi in Darfur, i cui positivi esiti sono essenziali per incoraggiare il processo di riconciliazione nazionale ed il mantenimento dell’unità territoriale del Paese. L’Italia è impegnata a favore dell’Accordo di Pace Nord-Sud, di cui è co-firmataria a titolo di osservatore, ed è membro della Commissione di Verifica dell’attuazione dell’Accordo stesso. E’ stato ribadito il pieno sostegno italiano all’opera di mediazione svolta dall’ex-Ministro degli Esteri del Burkina Faso, Djibril Bassolé, per conto delle Nazioni Unite e dell’Unione Africana ed e’ stato sottolineato l’appoggio del nostro Paese ad UNAMID, la forza di pace congiunta delle Nazioni Unite e dell’Unione Africana in Darfur.

Le due parti hanno anche discusso dei processi politici in atto in Somalia ed hanno convenuto sulla necessità di sostenere il processo di pace di Gibuti ed il rafforzamento del quadro politico interno somalo al fine di garantire la stabilità del Paese ed affrontare con forza il fenomeno della pirateria Frattini e Nafie hanno evidenziato il buon andamento delle relazioni bilaterali tra i due Paesi, hanno sottolineato il ruolo che la Cooperazione allo Sviluppo italiana svolge a favore delle fasce più vulnerabili della popolazione sudanese ed hanno convenuto sull’opportunità di rafforzare i rapporti economico-commerciali, anche attraverso una maggiore presenza di imprese italiane nell’economia del Sudan, in questi anni in forte crescita, con particolare riguardo ai settori dell’agricoltura e delle infrastrutture.


Luogo:

Roma

8556
 Valuta questo sito