Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

31/01/2009


Dettaglio comunicato

Si rende nota, a seguito del gradimento del Governo interessato, la seguente nomina recentemente deliberata dal Consiglio dei Ministri:

Giulio Prigioni
Ambasciatore d’Italia a Minsk

Nato a Iseo (BS) nel 1945, si laurea in Scienze Economiche e Commerciali all’Università di Padova nel 1969 ed entra in carriera diplomatica nel 1970.

Tra gli incarichi ricoperti nel corso della carriera, dopo un periodo presso la Direzione Generale Affari Economici e, in seguito, presso il Servizio Cooperazione Tecnica con i Paesi in via di sviluppo, dal 1973 presta servizio a Berlino (R.D.T.), e poi, dal 1975, come Console presso il Consolato di Bilbao.

Dal 1978 è Console a Baden.

Rientrato a Roma nel 1981, presta servizio presso la Direzione Generale degli Affari Politici.

Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica dal 1983, presta servizio presso l’Ambasciata d’Italia a Tel Aviv e poi, dal 1985, alla Rappresentanza permanente d'Italia presso le Organizzazioni Internazionali in Ginevra.

Dal 1991 al 1993 presta servizio presso la Direzione Generale del Personale e dell'Amministrazione, per poi divenire Console Generale a San Francisco.

Dal 1998 è a Vienna, presso la Rappresentanza permanente d'Italia all'O.N.U.

Rientrato a Roma nel 2001, presta servizio alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Affari Politici Multilaterali e Diritti Umani e, successivamente, presso la Direzione Generale per la Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, dove ricopre, tra l’altro, il ruolo di Delegato italiano per la Proprietà Intellettuale.

 

Dal 2004, è Ambasciatore d’Italia a Vilnius.

 


Luogo:

Roma

8609
 Valuta questo sito