Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

07/02/2009


Dettaglio comunicato

La Farnesina prende atto delle dichiarazioni del Sottosegretario alla Giustizia brasiliano, Luiz Paulo Teles Barreto, riportate nell’articolo pubblicato dal quotidiano la Folha de S. Paulo, con le quali difende la concessione dell'asilo politico a Cesare Battisti affermando che la legge brasiliana in tema di diritti umani ''proibisce la restituzione di un individuo a Paesi nei quali la sua vita, la sua liberta' o la sua integrita' fisica siano messe a repentaglio''.

Ma e’ esattamente sulla base delle argomentazioni sviluppate dal Sottosegretario Barreto che l’Italia e’ fiduciosa che la Corte Suprema brasiliana possa rivedere la decisione sulla concessione dell’asilo politico a Battisti.

L’Italia, in quanto Paese democratico, sulla base della propria Costituzione, e membro dell’Unione Europea, non puo’ nemmeno lontanamente essere annoverata tra i Paesi che non forniscono sufficienti garanzie di incolumita’ agli individui. Come affermato in una recente risoluzione del Parlamento Europeo, sostenere che "il sistema giudiziario italiano non fornisce garanzie sufficienti sul rispetto dei diritti dei detenuti, puo' essere interpretato come una manifestazione di sfiducia nei confronti dell'Unione Europea".


Luogo:

Roma

8634
 Valuta questo sito