Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

19/02/2009


Dettaglio comunicato

L’ obiettivo della stabilizzazione dell’ Afghanistan in una cornice di pacificazione e sicurezza non può essere perseguito e raggiunto esclusivamente con mezzi militari. E’ questo  -  rende noto la Farnesina tracciando un bilancio della visita appena conclusa  -  il messaggio “chiaro e univoco” che il Ministro Frattini ha portato a Kabul.

L’ approccio complessivo per il consolidamento delle istituzioni e dello stato di diritto in Afghanistan include  -  si rileva alla Farnesina   -  quale “componente essenziale ed irrinunciabile” l’ impegno per la ricostruzione, che si concretizza e si rafforza anche attraverso l’ attuazione di interventi di cooperazione allo sviluppo.

E’ in tale contesto   -  sottolinea il Ministero degli Esteri  -  che si è ritenuto opportuno rivolgere a tutti gli operatori italiani a vario titolo presenti in Afghanistan indicazioni di attenersi alla massima cautela.

Si tratta di istruzioni  -  precisa la Farnesina  -  “suggerite con cognizione di causa” dalle forze italiane presenti ad Herat, alla luce di “un’ attenta e vagliata analisi della contingente situazione di sicurezza sul terreno”.


Luogo:

Roma

8673
 Valuta questo sito