Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

05/04/2009


Dettaglio comunicato
La Farnesina condanna il lancio di un “satellite sperimentale di comunicazioni” effettuato oggi dalla Corea del Nord, in relazione anche ai risvolti negativi per il regime globale di non proliferazione.
L’azione di Pyongyang,  in violazione della Risoluzione 1718 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite,  complica ulteriormente la soluzione della questione nucleare nordcoreana ed ostacola il raggiungimento di un clima di fiducia e distensione che possa favorire la stabilità nella regione.
L'Italia, anche in qualità di Presidenza del G8 e alla luce del suo impegno a favore della non proliferazione e del disarmo, chiede alla Corea del Nord di rispettare le pertinenti risoluzioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite e di sospendere tutte le attività collegate al suo programma missilistico, nonché di rinunciare alle armi ed ai programmi nucleari.

Luogo:

Roma

8874
 Valuta questo sito