Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

11/04/2009


Dettaglio comunicato

Il Ministero degli Affari Esteri tramite l’Unità di Crisi, in contatto con le altre Istituzioni competenti, segue da vicino la vicenda relativa al sequestro del rimorchiatore d’altura nel Golfo di Aden con 16 membri di equipaggio di cui 10 di nazionalità italiana.

Sono in atto meccanismi di coordinamento a livello nazionale e si stanno valutando possibili forme di raccordo a livello internazionale per la gestione della vicenda.

L’Unità di Crisi attraverso un rappresentante dell’armatore dell’imbarcazione italiana è in contatto con i familiari dei membri dell’equipaggio.

La Farnesina manterrà sulla vicenda il massimo riserbo, auspicando che ciò venga compreso dai mezzi di informazione, per facilitare la soluzione della vicenda con la liberazione dell’equipaggio dell’imbarcazione.


Luogo:

Roma

8896
 Valuta questo sito